I concorsi intitolati a Romeo Bassoli

OrvietoScienza organizza ogni anno dei concorsi intitolati a Romeo Bassoli
il giornalista che per decenni ha comunicato la scienza inventando sempre nuove modalità, una figura che ha contribuito a rendere popolare perfino la ricerca in fisica delle particelle e che ha insegnato a tanti giovani come raccontare la scienza.


La scienza in corto è un concorso sul documentario scientifico, che prevede un'unica categoria riferita a tematiche di carattere scientifico da individuare in ambito naturalistico o connesse alla ricerca scientifica o alle problematiche ambientali o riguardanti la divulgazione di argomenti scientifici. Ai film vincitori sono assegnati dalla giuria il 1°, 2° e 3° Premio Romeo Bassoli Miglior Film, e vengono proiettati integralmente durante la cerimonia di premiazione. Tutti i film in concorso sono proiettati a margine dell'evento OrvietoScienza che si tiene a Orvieto.


Uno scatto di scienza
 è un concorso di fotografia, che prevede una unica categoria riferita a tematiche di ambito naturalistico o ambientale o connessa alla ricerca scientifica o alle sue applicazioni. Ai vincitori sono assegnati dalla giuria il 1°, 2°e 3° Premio Romeo Bassoli Miglior Fotografia. Tutte le fotografie selezionate vengono esposte a margine dell'evento OrvietoScienza. 


#dilloaGalileo è un concorso di scrittura per studenti delle scuole superiori che prevede un’unica categoria riferita alla scienza. In particolare ogni anno viene affrontato il tema conduttore della corrente edizione di OrvietoScienza per l’elaborazione di un articolo giornalistico di taglio divulgativo rivolto a giovani di età compresa tra 14 e 19 anni. Agli articoli vincitori sono assegnati dalla giuria il 1°, 2° e 3° Premio Romeo Bassoli Miglior Articolo, e vengono presentati durante la cerimonia di premiazione. I migliori lavori in concorso sono pubblicati sul sito di OrvietoScienza.