Concorsi 2014

Nella giornata del 28 febbraio 2014, oltre alla presentazione del Dossier Orvieto Scienza 2013 e del Manifesto di Orvieto, sono stati premiati anche i vincitori di tre concorsi.

  • ruben piergiovanni
    Il primo concorso, “ Loghiamo OrvietoScienza”, aveva l'obiettivo di colmare un vuoto: attivando le risorse presenti tra gli studenti del Liceo Artistico di Orvieto si è riusciti a  dare identità a OrvietoScienza attraverso la creazione di un Logo, tassello importante di riconoscimento visivo e simbolico. Gli studenti hanno risposto con grande professionalità proponendo venti progetti, tutti di ottima qualità sia tecnica che come risposta alle richieste più culturali del bando.

  • sa
    Il secondo, "La scienza in corto", era un concorso sul documentario scientifico. La risposta è stata interessante, anche se i numeri per questa prima edizione sono stati abbastanza contenuti: sono stati presentati lavori di giovani ricercatori e studenti di Comunicazione Scientifica, che hanno coperto diversi temi specifici ma anche legati in generale al mondo della ricerca scientifica, lavori di studenti del liceo e anche un fuori concorso, un documentario troppo lungo per essere considerato "corto", sulla World Academy of Science.



  • achilli
    Il terzo, "Uno scatto di scienza", era un concorso di fotografia, naturalistica e scientifica. La mostra, allestita grazie alla preziosa collaborazione dell'associazione Fotoamarvieto, ha dimostrato la varietà degli scatti presentati al concorso, dalle foto naturalistiche, alcune con titoli emozionanti, alle foto più prettamente scientifiche, a volte addirittura tecniche, con un bellissimo effetto di insieme.


I bozzetti dei loghi proposti, le foto e i documentari in concorso, insieme alle straordinarie mostre del CNR e del TWAS, ci hanno permesso di allestire una esposizione che ha accompagneto le due giornate di OrvietoScienza 2014, con grande affluenza di pubblico.